Stephanie e Zac hanno deciso di sposarsi in un caldo settembre del 2019, circondati dalle colline fiorentine e dal lussuoso ambiente della villa Belmond San Michele. Il matrimonio è stato pianificato nei minimi dettagli pur mantenendo uno stile sobrio ed elegante.

Partendo dallo stile delle decorazioni fino al total look della sposa, abbiamo cercato di dare una continuità delle linee e del tema romantico, richiamato anche nella color palette rosa cipria, verde salvia e bianco.

La sposa ha optato per una acconciatura semplice ma molto femminile, caratterizzata da onde in stile Victoria’s Secret, che esaltano lo shatush color miele sul castano. Il trucco rigorosamente nude look è perfetto per il sottotono caldo della sua pelle, infatti il rossetto color pesca le dona radiosità e freschezza.

L’abito a principessa in pizzo dona un tocco romantic chic al look. La parte superiore (corpetto) valorizza il décollté della sposa e la gonna ad “A” rende la sua figura più sinuosa, che sarebbe sicuramente stata mortificata da un abito a sirena (fasciante sui fianchi) proprio perché Stephanie ha i fianchi stretti (triangolo rovesciato). Il bouquet era composto di rose David Austin color pesca e lisianthus bianchi con Sweet avalanche cipria

La cerimonia è stata allestita nel giardino sul retro della villa. Il bianco domina la scena, esaltato nelle classiche sedie Chiavarine e nei drappeggi dell’arco nunziale. Dei piccoli bouquet in eucalipto hanno adornato la navata e la vista su Firenze ha fatto la sua parte!

Per le classiche foto di coppia sono stati sfruttati i maestosi interni del Belmond San Michele ma anche la facciata della villa. A rendere tutto più romantico, gli scatti sulla terrazza con vista.

La cena si è svolta nella terrazza del ristorante interno. Un lungo tavolo coperto con tovaglia bianca, è stato impreziosito dal sottopiatto silver e dalla posateria d’argento. Bouquet di rose bianche ed eucalipto si intervallavano al centro donando una certa sobrietà ed eleganza all mise en place.

Come bomboniera gli sposi  hanno scelto delle piccole bottigliette di limoncello, simbolo dell’Italia nel modo e piacevole ricordo per gli ospiti. La torta a due piani è stata realizzata con pan di Spagna, crema e pasta di zucchero, adornata con rose e eucalipto. Per il taglio hanno scelto la sala interna con gli affreschi (sala cenacolo) dove poi hanno aperto le danze con il primo ballo.